Mary Carewe

  • VOCALIST
  • zona di rappresentanza: Italy
  • management: Mario Giovanni Ingrassia
  • sito web personale
Mary Carewe

Mary Carewe è una delle più raffinate e versatili artiste del Regno Unito, sia per quanto riguarda i concerti live che per le registrazioni. È completamente a suo agio nel teatro musicale, nella musica da film e nelle canzoni da cabaret, così come nella musica contemporanea; la sua capacità di interpretare le intenzioni di un compositore ed allo stesso tempo di aggiungere il suo timbro unico di voce la rende anche molto ricercata in studio di registrazione per eventi legati al cinema, alla TV e alla Radio.

Si è esibita sotto la bacchetta di Sir Simon Rattle, Kurt Masur, John Rutter, Charles Hazlewood, Don Pippin, Gareth Hudson e Nick Davis. Il suo ormai lungo e consolidato rapporto artistico con Carl Davis l'ha portata a cantare sia i programmi di 'James Bond' sia quelli dei 'Vincitori di Oscar' con le principali orchestra britanniche, europee, australiane ed americane tra cui ricordiamo: la CBSO, la Halle Orchestra, l’Orchestre Philharmonique del Lussemburgo, l'Orchestra Sinfonica Nazionale Ceca, la Malaysian Philharmonic Orchestra, la Melbourne Symphony Orchestra, l’Indianapolis Symphony Orchestra, l'Orchestra Florida, la National Symphony Orchestra, la Pacific Symphony, la Richmond Symphony e la New York Pops con la quale ha fatto il suo debutto alla Carnegie Hall a New York. Nel febbraio 2012 è ritornata in America per esibirsi con la Milwaukee Symphony Orchestra.

Mary si esibisce ampiamente nei paesi Scandinavi, sia nel repertorio del Musical che in alcuni programmi da cabaret, con orchestre come l'Odense, la Sønderjyllands, l’Helsingborg e la Symfoniorkesters Stavanger e la Sinfonia Lahti. Si esibisce regolarmente anche in Germania con la Bochum Symphony Orchestra, la NDR Radiophilharmonie e all'inizio di quest'anno ha completato un tour tedesco con la Royal Philharmonic Orchestra.

In recital Mary è apparsa in alcuni festival ed in sedi prestigiose come il Théâtre du Châtelet e la Maison de Radio-France nonché la Salle Pleyel a Parigi, Festival de l'Ile de France, la Concertgebouw di Amsterdam, il Festival di Aldeburgh e Cheltenham, Calouste Gulbenkian Foundation di Lisbona, l’Opera Butxaca a Barcellona, la Philharmonie di Berlino e il King’s Place di Londra.  In palcoscenico è stata “Mrs Noye” nel Noye’s Fludde di Britten presso l'Shiel Loch Spring Festival, “Anna 1” nei Sette Peccati Capitali di Kurt Weill a Bilbao e a Cuenca, Spagna e nei musicals teatrali di Sondheim, Cole Porter, Rodgers e Hart alla Cadogan Hall di Londra. Al Musikfest 2010 di Stoccarda Mary presenta Das Lied der Nacht, esibendosi nel Pierrot Lunaire di Schönberg e in alcune canzoni di Kurt Weill con l'Ensemble Sheridan. La scorsa stagione si è esibita in Cabaret Songs, una serie di programmi nOSTalgie con il Birmingham Contemporary Music Group. Mary è coinvolta inoltre in alcuni progetti educativi e ha presentato le canzoni del cabaret a centinaia di giovani in Gran Bretagna con il VIVA ensemble, con il quale ha regalato anche prestazioni a livello nazionale del programma ‘Viva la Diva', una miscela di brani Jazz e da cabaret arrangiati per voce e ensemble di sette strumentisti.

È inoltre insegnante e tiene workshop e masterclass presso le università del Regno Unito, nonché presso l’Opera Studio della Casa da Música di Porto.

Tra le sue registrazioni ricordiamo: Life Story di e con Thomas Adès per la EMI, Britten on Film con il Birmingham Contemporary Music Group, la Resurrezione di Peter Maxwell-Davies per Collins Classics, The Truth About Love per ASV, Give me a smile per Threefold Records con la BBC Concert Orchestra, The Best of Broadway per la Warner Classics, nonché una collezione del repertorio del West End, di Broadway e di Musica da Film per la Chandos e per la Silva Screen, infine numerosi CD sia con la BBC Concert Orchestra che con la Royal Philharmonic. La sua registrazione più recente, Serious Cabaret con il pianista Philip Mayers è stato divulgata il mese scorso per Orchid Classics.