Ilse Eerens

  • SOPRANO
  • zona di rappresentanza: Italy
  • management: Mario Giovanni Ingrassia
  • sito web personale
Ilse  Eerens

Ilse Eerens inizia I suoi studi all’età di 14 anni a Louvain e continua poi presso la New Opera Academy di Amsterdam e nel 2004 si diploma con Jard van Nes.

Nel settembre del 2004 vince il premio “Arleen Auger” rilasciato dal Concorso internazionale di S-Hertogenbosch, distinguendosi nella categoria Opera, Oratorio e Lieder.

Tra i futuri impegni operistici affronterà Cunning Little Vixen a Lyon e Gilda nel Rigoletto per l’Alden Biesen Festival 2013; poi una ripresa di Lady Sarashina di Eötvös a Varsavia, Despina in Cosi Fan Tutte con la direzione di Frans Brüggen, Guillaume Tell ed il ruolo di Oscar in Un Ballo in Maschera a La Monnaie di Bruxelles. Kitchen Boy in Rusalka per la serie concertistica Zaterdagmatinee alla Concertgebouw di Amsterdam.

Nel 2012 Ilse ha inciso lo Stabat Mater di Dvořák con Philippe Herreweghe ed ha poi cantato Europeras di John Cage per la Ruhrtriënnale.

Tra le recenti produzioni ricordiamo invece il debutto straordinario alla Royal Opera House - Covent Garden come Kitchenboy nella Rusalka di Dvořák, Noemi nella Cendrillon di Massenet (La Monnaie), Antigone nell’Oedipe di Martinu (La Monnaie) e Amanda ne Le Grand Macabre di Ligeti (Teatro Colon, Buenos Aires). Poi Zerlina in Don Giovanni (Ried, Austria), un tour italiano con Frans Brüggen con l’esecuzione l’Osteroratorium di Bach ed infine il Requiem di Fauré sotto la bacchetta di Ed Spanjaard (Concertgebouw, Amsterdam). 

Ilse Eerens si è esibita con le principali orchestre tra cui: Münchner Rundfunkorchester, Netherlands Philharmonic Orchestra, Orchestra del XVIII Sec., Orchestre National de Lille, Arnhem Philharmonic, Brussels Philharmonic, Royal Flemish Philharmonic, Anima Eterna, Orchestra del Teatro San Carlos di Lisbona.

Nel 2006 ha cantato il ruolo di Echo dell’Ariadne auf Naxos e quello di Valencienne in Die lustige Witwe alla Flemish Opera. Poi Musetta ne La bohème. Nel settembre 2007 affronta invece le Opere di Monteverdi con la Nederlandse Opera. Viene invitata dal Teatro de La Monnaie a cantare Amanda ne Le Grand Macabre e nel 2009 canta nuovamente questo ruolo al Teatro dell’Opera di Roma ed in seguito anche presso l’Adelaide Music Festival in Australia.