Francesca Boncompagni

Francesca Boncompagni

Diplomata in violino con il massimo dei voti e la lode, Francesca Boncomapgni ha studiato canto con Donatella Debolini, Alessio Tosi, Sara Mingardo e Manuela Custer. 

Nel 2007 ha partecipato all'Accademia “Le Jardin des Voix” tenuta a Caen da William Christie, ed è tra i protagonisti del documentario “Académie Baroque” realizzato e trasmesso nello stesso anno da Channel France 3. Nel 2008 ha riportato il I premio nel Concorso di canto barocco “Francesco Provenzale” di Napoli tenuto dal Centro di Musica antica “Pietà dei Turchini”.

Ha collaborato con ensembles quali Collegium Vocale Gent, Les Arts Florissants, Cappella della Pietà dei Turchini, Accademia Bizantina, Modo Antiquo e La Venexiana, con direttori quali Ottavio Dantone, Stefano Montanari, Philippe Herreweghe, Frans Brüggen, William Christie, Paul Agnew, Antonio Florio, Claudio Cavina e Federico Sardelli.

Nel 2015 ha partecipato ad una produzione de “Il Vespro della Beata Vergine” e de “L'Orfeo” di Monteverdi (nel ruolo di Proserpina) con il Monteverdi Choir & Orchestra diretto da John Eliot Gardiner.

Ha cantato nei teatri e sale da concerto fra i più importanti del mondo, tra cui Salle Pleyel e Cité de la Musique di Parigi, Palais des Beaux Arts di Bruxelles, Filarmonia di Berlino, Alte Oper di Francoforte, Tonhalle di Zurigo, Fundacion Gulbenkian di Lisbona, Teatro Real di Madrid, Opera Nazionale di Bucarest, Lutoslawski Hall di Varsavia, Barbican Center di Londra, Palazzetto Bru Zane di Venezia, Bunka Kaikan e Opera City di Tokyo,  J.F.Kennedy Center di Washington DC, Memorial Center di S.Francisco, Lincoln Center e Carnegie Hall di New York.

Ha inciso per Pentatone, Phi, Clc, Virgin Classics, Brilliant Classics, France Musique, Stradivarius e Deutsche Harmonia Mundi.