AL AYRE ESPANOL

AL AYRE ESPANOL

Premio Nazionale della Musica in Spagna 2004

Ambasciatore della Città di Saragozza

 

L’ensemble Al Ayre Español è stato fondato nel 1988 da Eduardo López Banzo, nell’intento di sfidare i diffusi clichés che spesso attorniano la prassi esecutiva della musica barocca spagnola del tempo.

Il nome richiama al titolo di una fuga per chitarra del compositore aragonese Gaspar Sanz. Di fatto l’Al Ayre Español non è stato formato per diventare un ensemble specializzato nella musica barocca, ma più che altro per creare una filosofia ed esecuzione musicale à la espagnole, rendendo così il progetto molto flessibile ad adattarsi ai differenti format: come orchestra barocca, internazionalmente acclamata per le sue performance di Haendel e Bach, ed anche come orchestra classica, con esecuzioni di concerti ed alcuni titoli operistici di Haydn e Mozart.

 Al Ayre Español è stata ospite delle principali sale da concerto del mondo, tra cui: Concertgebouw ad Amsterdam, Musikverein e Konzerthaus a Vienna, Düsseldorf Tonhalle, Konzerthaus e Philharmonie a Berlino, Opera Comique, Théatre des Champs Elysées e Cité de la Musique a Parigi, Teatro Real di Madrid e Auditorio Nazionale, Palau de la Musica Catalana e Gran Teatre del Liceu a Barcellona, Palau de les Arts e Palau de la Música di Valencia, Laeiszhalle ad Amburgo, Washington Library of Congress, Palais des Beaux Arts a Bruxelles, Arsenal a Metz, Fundação Calouste Gulbenkian, Teatro Olimpico a Roma.

L’ensemble è stato anche invitato presso i seguenti importanti festival: Baden Baden, Bachstpiele Leipzig, Oude Muziek Utrecht, Bruges MA Festival, Internationale Festtage Alter Musik Stuttgart, Schleswig-Holstein Musik Festival, Dresdner Musikfestpiele, Festival d'Ambronay, Festival de Beaune, Handel Festspiele Halle, Tra le registrazioni del gruppo segnaliamo quelle con le etichette Almaviva, Fidelio, Deutsche Harmonia Mundi, Harmonia Mundi, Naïve-Ambroisie e Challenge Records.

Al Ayre Español è sponsorizzato dal Governo di Aragona, Axial Wines, Ibercaja Bank, Industrias Químicas del Ebro e dal Ministero della Cultura Spagnolo. È inoltre ensemble residente presso l’Auditorio di Saragozza.

  

Eduardo López Banzo, direttore

 Nato a Saragozza nel 1961, è uno dei direttori europei che ha fatto storia con la propria filosofia musicale, portando i suoi musicisti vicino alle fonti e allo spirito di ciascuna composizione, è riuscito così a portare al pubblico odierno un suono fresco e innovativo, anche dopo così tanti secoli.

Clavicembalista di formazione, ha studiato con Gustav Leonhardt che lo ha incoraggiato a difendere la causa della musica barocca spagnola. Nel 2002 ha ricevuto la medaglia d’onore del Conservatorio delle isole Baleari per il suo lavoro in favore del compositore Antonio de Literes, ma nel 2004 ha ottenuto il maggiore successo quando l’Al Ayre Español, il gruppo che ha fondato nel 1988, ha ricevuto il Premio Nazionale Spagnolo per la Musica, concesso dal Ministero della Cultura per la loro attività ventennale di ricerca musicologica ed eccellenza artistica.

Eduardo è stato anche invitato a dirigere alcune orchestre sinfoniche come quella di Tenerife, Gran Canaria, Galicia, Madrid, Granada e quella della Comunità Velenciana; inoltre ha collaborato con alcuni ensemble specializzati nella musica antica tra cui ricordiamo il New York Collegium, San Francisco Philarmonia Baroque Orchestra, Belgian B'Rock e Polish Arte dei Suonatori. Nel campo operistico è uno dei specialisti mondiali delle opere di Haendel.

Ha tenuto anche delle letture e corsi specializzati in direzione d’orchestra presso l’Università di Salamanca, Alcalá de Henares, UIMP Santander e Saragozza, e ogni anno tiene anche un corso sulla cantata barocca a León (Centro Nacional de Difusión Musical). Eduardo López Banzo ha ricevuto le chiavi della città di Saragozza con una premiazione tenutasi nell’ottobre 2010.